Ciao, sono Adriana

educatrice psicosomatica sessuale
e ho deciso
che non scenderò più
a compromessi
per compiacere gli altri…

Per troppo tempo mi sono compromessa per compiacere gli altri…

nella vita…
nella sessualità…
nel lavoro…
nelle amicizie…

Come me, molte di noi durante l’infanzia hanno imparato che il modo migliore per stare al sicuro ed essere amate era acconsentire a tutto per assicurarsi che gli altri fossero felici.

Abbiamo imparato a compiacere le persone, ad essere perfezioniste e a non stabilire confini.

Anche se questo poteva servire ed essere utile da piccole, da persona adulta non serve, anzi:

ci impedisce di vivere la vita che desideriamo.

Fino a quando

dopo una lunga trasformazione personale ho sentito la necessità di apportare un cambiamento anche nel mio lavoro. Le mie priorità sono cambiate.

Per questo nel corso di questo anno il mio lavoro ha preso una svolta e ho deciso che voglio usare la mia esperienza personale e professionale, la mia formazione, l’educazione per dedicarmi a tre aspetti che mi stanno più a cuore.

Sedute individuali

Come educatrice psicosomatica sessuale voglio aiutare a ridare alle donne il potere personale, guidarle nel ritrovare la propria voce e vivere la propria vita e la propria sessualità in maniera consapevole e fiorente.

Eventi

Voglio creare corsi, seminari e ritiri per le persone di tutti i generi che hanno il desiderio di esplorare la propria sessualità in maniera consapevole, non incentrata sulla prestazione, sull’apparire, sulle mode del momento, aprendosi con curiosità a tutto ciò che può confermare o smentire le proprie abitudini radicate e aprire la via a una sessualità più umana, più complessa e allo stesso tempo più leggera.

Mentoring

Voglio formare, educare e supervisionare i professionisti della cura della persona in modo tale da avere un numero sempre maggiore di professionisti che siano in grado di sostenere i loro clienti con grande competenza e confidenza

Adriana mi ha insegnato ad ascoltare me stessa e le mie sensazioni corporee, ma mi ha anche insegnato a mettere dei confini/paletti nei confronti delle altre persone che spesso ci chiedono di andare “oltre” a ciò che noi vogliamo o desideriamo.

Eva

40 anni

Il mio approccio

 

a questo lavoro è abbracciarne la complessità e creare uno spazio il più sicuro possibile per svelare ciò che vuole e sente bisogno di essere esplorato e sperimentato.

I clienti mi apprezzano per il mio approccio diretto ma morbido, così come per la mia empatia e intuizione.

Ti ringrazio per la tua sensibilità, la tua dolcezza, la tua apparente leggerezza, la tua intensità e passione nelle cose che ci trasmetti, delle tue carezze inaspettate e gentili e leggere come piume.

Adriana

52 anni, Infermiera

La mia storia

La mia storia inizia con un cognome diverso: molti mi conoscono come Adriana Giammaria. Ma dopo aver fatto un lavoro profondo di trasformazione personale, ho deciso di tornare alle mie origini e di iniziare a utilizzare il cognome della mia famiglia. E come spesso succede ho sentito anche la necessità di apportare un cambiamento nella mia professione: ecco perché il focus del mio lavoro è cambiato.

Adriana Brablik educatrice psicosomatica sessuale

La mia speciale attrazione per tutto ciò che è eros mi ha portato a diventare un’instancabile esploratrice della vastità del panorama erotico umano. Ho trascorso quasi due decenni esplorando le profondità erotiche e tuttavia posso dire che ho ancora molto da scoprire.

Per me è indubbio che il sesso è uno degli aspetti più importanti della vita umana e l’embodiment completo si ha quando la nostra sessualità è integrata nella nostra vita quotidiana.

Tutto quello che insegno l’ho provato prima su me stessa. Il mio lavoro pertanto deriva dalla mia esperienza vissuta e affonda le radici negli errori commessi, nelle ferite subite, nei momenti in cui ho compromesso la mia integrità o sono stata disconnessa.

Ogni tua frase è colma di significato, di vissuto, è testimonianza che hai capacità di trasformarti ed evolvere nonostante la vita ti abbia dato anche dolore e sofferenza e dispiaceri.

Adriana

52 anni, infermiera

La mia esperienza

Per il mio lavoro attingo a più di 10 anni di formazione continua, a molti anni di esperienza di lavoro individuale con i clienti, al mio vissuto personale nell’esplorazione della sessualità e a molti anni di lavoro su me stessa attraverso supervisioni e terapia personale.

  • Dal 2012: operatrice olistica nell’ambito della sessualità consapevole
  • Dal 2015: sexological bodyworker
  • Dal 2016: educatrice somatica sessuale
  • Dal 2017: coach crescita post traumatica
  • Dal 2017: collaboratrice di Ariel Giarretto nei suoi seminari sulla sessualità
  • Dal 2019: collaboratrice presso “Di sesso in senso” (Perugia)
  • Dal 2020: educatrice psicosomatica sessuale
  • Nel 2020: ricerca The sexual experience of Italian adults during the COVID-19 con il precedente nome di Adriana Giammaria.

La mia formazione

Anche se il sexological bodywork è alla base del mio lavoro, nel tempo ho adottato insegnamenti da molti altri approcci che mi hanno portato a diventare educatrice psicosomatica sessuale ispirandomi a diversi formatori nel campo della sessualità, dell’intimità, dei traumi, dell’attaccamento, degli approcci somatici e della psicologia. Recentemente ho iniziato a integrare l’esplorazione degli aspetti inconsci legati alla sessualità e di come questi influenzino il nostro vissuto sessuale.

Le due insegnanti che hanno avuto il maggior impatto sull’evoluzione del mio lavoro sono Ariel Giarretto, che mi ha permesso di integrare maggiormente il lavoro con il trauma nella sfera sessuale, e Jane Clapp, che ha avuto un’importante influenza su diversi aspetti del mio lavoro e mi ha introdotto agli studi della psicologia del profondo.

Sessualità

  • Certificazione in Sexological bodywork (EASE)
  • Post graduate: advanced training – Institute for the Study of Somatic Sexology
  • Eros Unbound: Sensuality, Shadow and transcendence – Ariel Giarretto, Tom Callanan
  • Energetics of Intimacy and Attachment – Ariel Giarretto (MS, LMFT, SEP)
  • Working in the Expanded triadic model for touch professionals training – Institute for Mind body therapy, USA
  • Like a Pro training: the wheel of consent – Betty Martin, Robyn Dalzen, Matthias Schwenteck
  • Female pelvic floor training – Isa Herrera (MSPT, CSCS)

Trauma

  • Movement for trauma – Jane Clapp (level 1, level 2)
  • Rebloom coach training – Rachael Maddox (level 1)
  • Trauma training for bodywork professionals – Sea School of Embodiment – Caffyn Jesse, Katie Sarra, UK
  • Uncovering the roots of sexuality trauma – Ariel Giarretto (MS, LMFT, SEP)
  • Healing sexual trauma training – Breathe network
  • Traumatic stress and pelvic floor – Michelle Frazer, Jane Clapp

Embodiment

  • Embodied Counselling – Institute of Somatic Sexology, Australia

BDSM

  • Kinky mind training
  • Kink claiming trauma training
  • BDSM training

Mind

  • Introduction to Jungian psychology
  • Intensive study program – Jung institute Zurich
  • Jungian coaching training (in corso)

Collaborazioni

Igea Studio

Ariel Giaretto

Dal 2017 collaboro con Ariel come assistente e in alcuni casi come insegnante nei suoi workshop su trauma e sessualità.

www.fullembodiment.org

Love Life associazione per la promozione della salute sessuale

Love Life

Dal 2019 facilito insieme a Stefano Federici e Rosella De Leonibus i workshop sulla sessualità Di sesso in senso.

www.love-life.it

Spazio Oblò

Dal 2023 ho iniziato la collaborazione con spazio Oblò, centro maternità e famiglia a Udine.

www.spaziooblo.it